Greece #EuropeanTownHall

#EuropeanTownHall Meeting Atene

Lancio del progetto DIALOGUE ON EUROPE


Michael Roth, German Minister of State for Europe, during the discussion with participants of the town hall meeting in Athens: "Without a functioning civil society dialogue there is no successful European project.“ Foto: DPZ / Drake Eidson ©DPZ


Il 7 dicembre 2015, ha avuto luogo ad Atene l’evento di apertura del progetto DIALOGUE ON EUROPE. Diversi rappresentanti della società civile greca hanno preso parte ai workshop sulle sfide comuni europee, discutendone con Michael Roth, Capo del Dipartimento per le Politiche Europee del Ministero degli Affari Esteri tedesco.

Il progetto DIALOGUE ON EUROPE, patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri tedesco, è stato pensato per combattere il processo di alienazione fra gli Stati Membri dell’Unione Europea che ha preso campo negli ultimi anni. Con questo obiettivo, Das Progressive Zentrum renderà possibile l’incontro di giovani pensatori e attivisti provenienti da Grecia, Portogallo, Italia, Spagna, Francia e Germania per intraprendere un dialogo aperto e, nel corso dei due anni progetto, proporre nuove strategie politiche da mettere in pratica insieme.

Nello specifico, le relazioni tra Grecia e Europa, e in particolare Germania, non sono state affatto rosee negli ultimi anni. Proprio per questo, non potevamo pensare a un luogo migliore di Atene per lanciare il progetto. Così, lunedì 7 dicembre, un centinaio di rappresentanti della società civile si sono incontrati all’Impact Hub di Atene, un luogo di lavoro condiviso per start-up e giovani professionisti nel quartiere di Psirri, da dove è partito un dibattito con il Capo del Dipartimento per le Politiche Europee, Michael Roth, sulle attuali relazioni greco-tedesche nello scenario europeo.

Dopo il discorso di apertura del Direttore Esecutivo di Das Progressive Zentrum, Dominic Schwickert, Loukas Tsoukalis (Presidente del think tank greco ELIAMEP- Foundation for European and Foreign Policy) ha enfatizzato l’importanza del dialogo bilaterale che deve saper andare oltre le decisioni politiche in modo da favorire riforme giuste ed efficaci per la Repubblica Ellenica.

I partecipanti hanno poi preso parte ai diversi workshop su “Migrazione e Integrazione”, “Sviluppo Sostenibile”, “Coesione Sociale” e “Populismo”. In seguito, Elina Makri, giornalista investigativa greca, ha moderato il dibattito tra il Capo di Dipartimento Michael Roth e i partecipanti, che hanno presentato e discusso i risultati dei workshop.

Infine, Amalia Zepou (Vice-sindaco di Atene, responsabile per la società civile, e fondatore di synAthena Network) ha concluso il dibattito spiegando perché il coinvolgimento della società civile può e deve sviluppare il proprio potenziale straordinario nella Grecia di oggi.

Prossime tappe: Roma, Lisbona, Madrid e Parigi!